dogane-per-facilitare-scambi-e-combattere-commercio-illecito

STRASBURGO: NICOLA CAPUTO (S&D), INTERVIENE SU “VALUTAZIONE DEGLI ASPETTI ESTERNI DEL FUNZIONAMENTO E DELL’ORGANIZZAZIONE DELLE DOGANE COME STRUMENTO PER FACILITARE GLI SCAMBI E COMBATTERE IL COMMERCIO ILLECITO”

Strasburgo: Nicola Caputo (S&D), interviene in seduta plenaria nel corso della discussione su “valutazione degli aspetti esterni del funzionamento e dell’organizzazione delle dogane come strumento per facilitare gli scambi e combattere il commercio illecito”.
L’unione doganale costituisce un pilastro fondamentale dell’Unione europea.
Falle nell’attuale sistema fanno registrare criticità legate alle alterazioni del valore commerciale, alla contraffazione, ai flussi finanziari illeciti e al riciclaggio di denaro in attività commerciali. Le differenze procedurali alle dogane, in particolare riguardo allo sdoganamento, alle ispezioni, alle sanzioni e ai controlli creano frammentazione, divergenze nella riscossione delle imposte tra gli Stati membri e distorsioni del mercato.
Occorre che le autorità doganali degli Stati membri siano proattive nella condivisione dei dati, nella cooperazione con gli organismi di controllo e, soprattutto, nell’identificazione delle anomalie legate alla manipolazione dei prezzi. Solo una più stretta cooperazione doganale può ridurre le attuali lacune dei sistemi di controllo doganale, garantendo un contrasto efficace al commercio illecito, alle contraffazioni e alle frodi e, quindi, tutelare gli operatori commerciali che svolgono la propria attività in modo legale, che di solito sono gli unici a pagare le conseguenze di un sistema doganale frammentario.