stato-di-avanzamento-programma-economico-per-la-grecia

STRASBURGO: NICOLA CAPUTO (S&D), INTERVIENE SULLO “STATO DI AVANZAMENTO DEL PROGRAMMA ECONOMICO PER LA GRECIA”

Strasburgo: Nicola Caputo (S&D), interviene in seduta plenaria nel corso della discussione sullo “stato di avanzamento del secondo riesame del programma di aggiustamento economico per la Grecia”.
L’Unione europea ha contribuito ad allontanare la Grecia dai giorni bui della crisi, ed è giusto che questa Assemblea ne renda conto ai cittadini. Questa è la democrazia, e questa è la strada che il Parlamento vuole percorrere, con buona pace per Dijsselbloem. Quello che invece non è democratico, quello che allontana i cittadini e che complica il lavoro delle istituzioni è insistere sull’idea che soltanto l’austerità possa offrire soluzioni alla crisi che investe gli Stati membri, e che esista uno scompenso quasi endemico o culturale nella gestione della cosa pubblica nelle regioni del Mediterraneo.
La Grecia ha dimostrato di poter seguire il percorso di riforme prospettato dalla Commissione, seppur con momenti di arresto prevedibili. Al primo posto restano le necessità del popolo greco, come l’attuazione di una soluzione immediata alla preoccupante situazione del sistema sanitario, giudiziario e scolastico. L’interesse dei cittadini europei è che la Grecia torni a progettare il proprio futuro assieme alle istituzioni comunitarie. Non è tempo per parole che dividono, non è tempo per accuse inutili. È tempo di pensare oltre l’emergenza e conciliare le necessità dei creditori con quelle del popolo greco, senza imposizioni e senza minacce.