dazi-imposti-dagli-stati-uniti-sullacciaio-e-lalluminio-e-risposta-dellue

STRASBURGO: NICOLA CAPUTO (S&D), INTERVIENE SUI “DAZI IMPOSTI DAGLI STATI UNITI SULL’ACCIAIO E L’ALLUMINIO E RISPOSTA DELL’UE”

Strasburgo: Nicola Caputo (S&D), interviene in seduta plenaria nel corso della discussione sui “dazi imposti dagli Stati Uniti sull’acciaio e l’alluminio e risposta dell’UE”.
La decisione dell’amministrazione americana di concedere, dopo la scadenza del 1° maggio, altri 30 giorni di esenzione all’Unione europea dai dazi su acciaio e alluminio lascia in vita la speranza che una guerra commerciale globale possa ancora essere scongiurata.
Siamo all’inizio di una settimana decisiva, in cui è ancora possibile trattare. Ho apprezzato molto la posizione della Commissaria Malmström di non accettare negoziati finché l’Unione non avrà ricevuto una proroga incondizionata delle tariffe, in modo da poter prendere decisioni sufficientemente ponderate per evitare un conflitto commerciale che porterebbe scompensi a tutti, europei e americani.
Ma su alcune cose l’Europa non può tornare indietro. In campagna elettorale il Presidente Trump ha affermato che l’Europa ha molte altre barriere all’importazione di prodotti americani, tra le quali gli standard qualitativi dei nostri prodotti alimentari e la nostra legislazione ambientale. Le garanzie di sicurezza alimentare che assicuriamo ai nostri cittadini e gli impegni assunti a livello internazionale con l’accordo di Parigi non devono assolutamente essere al tavolo dei negoziati.