situazione-in-ungheria

STRASBURGO: NICOLA CAPUTO (S&D), INTERVIENE SULLA “SITUAZIONE IN UNGHERIA”

Strasburgo: Nicola Caputo (S&D), interviene in seduta plenaria nel corso della discussione sulla “situazione in Ungheria”.
Il Presidente Orbán nel suo intervento sulla situazione in Ungheria ha parlato di falsità, bugie e di caccia alle streghe. Ha detto che l’Europa commette un abuso se esclude un paese che non accetta le regole della comunità di cui fa parte.Che dire? Comprendo il senso del suo discorso, capriccioso e a tratti delirante, e lo comprendo perché, ahimè, anche in Italia ci stiamo abituando a questo stile incoerente. Io penso che l’Ungheria sia un grande paese, di fondamentale importanza per l’Unione europea, ma in quel paese è in atto un processo involutivo che sta praticamente smantellando lo Stato di diritto e la democrazia liberale. Dopo i bavagli ai media, i muri, il filo spinato e i campi di reclusione per profughi e migranti, finalmente questo Parlamento ha avuto il coraggio di avviare la procedura prevista dall’articolo 7 del trattato sull’Unione europea. Una misura necessaria per dare un indirizzo politico all’Europa, che non deve perdere il suo tratto di Comunità di Stati membri uniti da valori di civiltà e di democrazia irrinunciabili.