responsabilita-sociale-delle-imprese

STRASBURGO: NICOLA CAPUTO (S&D), INTERVIENE SU “RESPONSABILITÀ SOCIALE DELLE IMPRESE”

Strasburgo: Nicola Caputo (S&D), interviene in seduta plenaria nel corso della discussione su ”responsabilità sociale delle imprese”.
Quello che sta accadendo all’azienda Embraco si chiama dumping sociale per salari più bassi, dumping fiscale per aliquote inferiori, ed è un comportamento deprecabile e irresponsabile perché non punta a valorizzare le risorse umane, ma a licenziare.
Embraco, che in passato ha beneficiato di sostegno e finanziamenti pubblici, dichiara di aderire ad un codice etico e ai principi del global compact delle Nazioni Unite, salvo poi dimostrare una pratica aziendale tutt’altro che improntata ai principi di responsabilità sociale.
La responsabilità sociale delle imprese deve divenire invece elemento fondamentale delle politiche europee ed essere un requisito indispensabile per accedere ai fondi pubblici e per partecipare ad appalti. I fondi europei non possono essere usati per trasferire posti di lavoro.
Mi aspetto quindi che la Commissione europea adotti provvedimenti esemplari, qualora dovesse essere confermato che gli incentivi messi in campo dal governo slovacco costituiscono una violazione delle norme sugli aiuti di Stato. I sussidi pubblici non possono in alcun modo avvantaggiare alcuni paesi membri a scapito di altri all’interno del mercato unico.