STRASBURGO: NICOLA CAPUTO (S&D), INTERVIENE SU “PREPARAZIONE DEL CONSIGLIO EUROPEO DEL 13 E 14 DICEMBRE 2018”

Strasburgo: Nicola Caputo (S&D), interviene in seduta plenaria nel corso della discussione sulla “preparazione del Consiglio europeo del 13 e 14 dicembre 2018”.
In uno dei miei primi interventi sulla Brexit, quasi due anni fa, all’indomani del referendum britannico, dissi che sarebbe spettato all’Europa essere la parte responsabile di questo divorzio. Da allora è successo di tutto: l’accordo trovato non soddisfa i sostenitori dell’hard Brexit, che forse credevano di fare trattative senza controparte, diversi ministri si sono dimessi per ricominciare a fare campagna elettorale, la Banca d’Inghilterra prefigura scenari catastrofici e ieri la premier Theresa May ha rinviato il voto per evitare la caduta del suo governo. Non è possibile fare alcuna previsione su come finirà la questione, ma credo che dovremmo prepararci anche allo scenario peggiore, al no deal, cioè “senza accordo”, il più catastrofico per il Regno Unito. Ma io continuo a sperare in una miracolosa presa di coscienza, che porti l’attuale gruppo dirigente a dire “abbiamo sbagliato, per il bene del nostro popolo facciamo un passo indietro”. Sarebbe un comportamento da statisti.

Scrivimi

Hai curiosità, domande o vuoi semplicemente scrivermi un messaggio, Non esitare, scrivimi!

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca