meccanismo_di_protezione_civile

STRASBURGO: NICOLA CAPUTO (S&D), INTERVIENE SU “MECCANISMO DI PROTEZIONE CIVILE DELL’UE DOTATO DI PROPRIE CAPACITÀ OPERATIVE”

Strasburgo: Nicola Caputo (S&D), interviene in seduta plenaria nel corso della discussione su “meccanismo di protezione civile dell’Unione europea dotato di proprie capacità operative”.
Congratulazioni per la sua elezione a Vicepresidente. I disastri stanno diventando in tutta Europa sempre più frequenti e complessi. Gli effetti del cambiamento climatico hanno colpito duramente molti Stati membri negli ultimi anni. Solo pochi mesi fa il Portogallo e l’Italia, in particolare, hanno dovuto fronteggiare una quantità di incendi estivi mai verificatasi in precedenza.
A fronte di ciò gli attuali strumenti di risposta alle catastrofi sono limitati e spesso non in grado di fornire assistenza rapida agli Stati membri nel corso di una crisi, perché l’attuale meccanismo di produzione si basa su un sistema volontario e su capacità supplementari che gli Stati membri possono offrire ad un altro paese bisognoso. La creazione di un sistema in grado di aumentare le capacità di risposta alle catastrofi nell’Unione europea va senza dubbio nella giusta direzione, aumentando l’integrazione e la solidarietà tra i paesi membri.
Tuttavia, restano la prevenzione e la preparazione i capisaldi di una risposta efficace ai disastri naturali. Concentrando i finanziamenti su queste due attività saremo in grado di incrementare le nostre capacità di gestione del rischio, minimizzando il danno economico, ma soprattutto evitando preziose perdite di vite umane.