senza-titolo

STRASBURGO: NICOLA CAPUTO (S&D), INTERVIENE SU “DISPOSIZIONI RELATIVE ALL’ORA LEGALE”

Nicola Caputo (S&D), interviene in seduta plenaria nel corso della discussione su “disposizioni relative all’ora legale ”.
Studi scientifici sulle disposizioni dell’Unione europea relative all’ora legale non sono giunti a conclusioni definitive ma avrebbero segnalato l’esistenza di effetti negativi sulla salute umana e animale e sulla sicurezza della circolazione stradale. Varie iniziative dei cittadini hanno evidenziato le preoccupazioni esistenti in relazione all’attuale cambiamento semestrale dell’ora. Turbare due volte all’anno il bioritmo dei cittadini europei sembrerebbe quindi portare danni.
Tuttavia, anche sui vantaggi economici, il dibattito resta aperto. Le ricerche effettuate non sono, a mio avviso, esaustive e non mi convince l’impostazione di alcune di esse. Non vorrei peraltro che cadessimo in contraddizione con le politiche climatiche ed energetiche dell’Unione. Alla luce dei risultati contrastanti ritengo che un organo legislativo come il Parlamento europeo debba potersi esprimere solo sulla base di conoscenze certe. La Commissione deve condurre una valutazione approfondita della direttiva in tutti gli Stati membri e non solo in alcuni di essi, e solo dopo, se necessario, formulare una proposta di revisione basata sui risultati ricavati.