diplomazia-climatica

STRASBURGO: NICOLA CAPUTO (S&D), INTERVIENE SU “DIPLOMAZIA CLIMATICA”

Strasburgo: Nicola Caputo (S&D), interviene in seduta plenaria nel corso della discussione su ”diplomazia climatica”.
La responsabilità storica del cambiamento climatico e dei danni da esso derivanti è da attribuire esclusivamente ai maggiori produttori di emissioni: l’Asia, l’America del nord e l’Europa sono le regioni del mondo più industrializzate e sono queste le aree che di fatto indirizzano anche lo sviluppo dei paesi più poveri.
Va ancora una volta stigmatizzata la decisione di Trump di sottrarre agli impegni internazionali il paese che genera più emissioni al mondo e sappiamo che i cambiamenti climatici, oltre che sull’ambiente, incidono anche sull’ingiustizia sociale, sulla migrazione, sulle carestie, le malattie e la povertà.
La leadership dell’Unione ha portato alla sottoscrizione dell’accordo di Parigi ma la transizione globale verso società a economia zero emissioni nette di carbonio e resilienti ai cambiamenti climatici richiede ingenti investimenti, che anche l’Europa non sempre sembra intenzionata a concedere.
E invece dobbiamo investire con decisione e senza tentennamenti nell’economia sostenibile, rafforzando la nostra leadership ambientale e costringendo le altre economie a fare altrettanto per non essere tagliate fuori.