conferenza-delle-nazioni-unite-sui-cambiamenti-climatici-in-programma-nel-2018-a-katowice

STRASBURGO: NICOLA CAPUTO (S&D), INTERVIENE SULLA “CONFERENZA DELLE NAZIONI UNITE SUI CAMBIAMENTI CLIMATICI IN PROGRAMMA NEL 2018 A KATOWICE (POLONIA) (COP 24) – 14A RIUNIONE DELLA CONVENZIONE SULLA DIVERSITÀ BIOLOGICA (COP14)”

Strasburgo: Nicola Caputo (S&D), interviene in seduta plenaria nel corso della discussione sulla “conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici in programma nel 2018 a Katowice (Polonia) (COP 24) – 14a riunione della convenzione sulla diversità biologica (COP14)”.
Tutela della biodiversità e lotta al cambiamento climatico sono tra le priorità delle politiche ambientali europee.
La maggior parte degli obiettivi del 2020, tuttavia, non verrà raggiunta e anche la mobilitazione finanziaria per il clima, di cento miliardi di dollari all’anno entro il 2020, procede a forte rilento.
Occorre sostenere l’istituzione di nuovi strumenti di finanziamento a favore della biodiversità e proporre strumenti di rendicontabilità rafforzata, in particolare per le strategie e i piani d’azione nazionali sulla biodiversità, al fine di migliorare la governance e facilitare l’attuazione degli obiettivi post 2020.Per il cambiamento climatico, invece, è necessario intensificare le relazioni dell’Unione europea con le autorità locali e regionali, rafforzare la cooperazione tra città, rafforzare modelli di sviluppo sostenibile e piani di riduzione delle emissioni in settori chiave, come energia, industria, tecnologia, agricoltura e trasporti, ad esempio con i programmi di gemellaggio, il programma di cooperazione urbana internazionale, il sostegno a piattaforme come il “Patto dei sindaci” e costruendo nuovi forum per lo scambio delle migliori pratiche.