base-imponibile-consolidata-comune-per-limposta-sulle-societa-base-imponibile-comune-per-limposta-sulle-societa

STRASBURGO: NICOLA CAPUTO (S&D), INTERVIENE SU “BASE IMPONIBILE CONSOLIDATA COMUNE PER L’IMPOSTA SULLE SOCIETÀ – BASE IMPONIBILE COMUNE PER L’IMPOSTA SULLE SOCIETÀ”

Strasburgo: Nicola Caputo (S&D), interviene in seduta plenaria nel corso della discussione su ”base imponibile comune per l’imposta sulle società – base imponibile consolidata comune per l’imposta sulle società”.
Nell’attuale contesto economico internazionale si pone agli Stati membri la sfida di garantire che i redditi da attività economiche siano tassati nel luogo in cui viene creato il valore. Il riferimento è in particolare alle grandi società multinazionali in grado di trasferire facilmente gli utili negli Stati membri con aliquote fiscali più basse.
I sistemi esistenti di tassazione delle società riflettono le realtà economiche del secolo scorso, nelle quali le imprese presentavano un chiaro legame con il mercato locale. Le direttive di cui disponiamo oggi puntano a creare una base comune per la tassazione nell’Unione di talune società, cosicché gli utili imponibili dovranno essere divisi tra gli Stati membri in cui opera l’impresa. Ciò potrà rivelarsi un potente strumento nella lotta alla pianificazione fiscale aggressiva, ma per permettere a una nuova normativa di esprimere tutto il suo potenziale, occorre una maggiore cooperazione tra le amministrazioni fiscali nazionali, fondamentale anche per l’Unione dei mercati dei capitali, il mercato unico digitale e il piano di investimenti per l’Europa.