applicazione-della-direttiva-sulla-responsabilita-ambientale

STRASBURGO: NICOLA CAPUTO (S&D), INTERVIENE SU “APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA SULLA RESPONSABILITA’ AMBIENTALE”

Strasburgo: Nicola Caputo (S&D), interviene in seduta plenaria nel corso della discussione su “applicazione della direttiva sulla responsabilità ambientale”.
Da tempo si avverte l’esigenza di un’implementazione della direttiva sulla responsabilità ambientale. Provengo da una terra meravigliosa, per secoli chiamata “terra di lavoro”, che oggi è tristemente nota come “terra dei fuochi”, una terra avvelenata dall’interramento di rifiuti tossici di imprese di tutta Europa, e soprattutto del Nord Italia, che da decenni si servono dei servizi di smaltimento illegale offerti dalla criminalità organizzata per eliminare, a basso costo, le scorie delle proprie attività produttive. Occorre innanzitutto una riformulazione della definizione di danno ambientale per estenderne l’ambito anche alla fauna, alla flora, all’aria e al paesaggio e ampliare le responsabilità oggettive ad altre attività pericolose attualmente non previste. Vanno introdotte norme che agevolino gli operatori e le compagnie assicurative, al fine di aumentare la diffusione di un regime assicurativo per i casi di danno ambientale. Infine ulteriori elementi in grado di migliorare il quadro delle garanzie per il danno ambientale potrebbero essere la previsione di un più adeguato sistema di controllo finanziario e l’istituzione di un registro nazionale ed europeo per gli operatori che svolgono attività pericolose.