agenzia-dellue-per-la-cooperazione-giudiziaria-penale-eurojust

STRASBURGO: NICOLA CAPUTO (S&D), INTERVIENE SU “AGENZIA DELL’UE PER LA COOPERAZIONE GIUDIZIARIA PENALE (EUROJUST)”

Strasburgo: Nicola Caputo (S&D), interviene in seduta plenaria nel corso della discussione su “agenzia dell’ue per la cooperazione giudiziaria penale (eurojust)”.
Negli ultimi anni la criminalità organizzata transfrontaliera è aumentata in modo esponenziale per terrorismo, traffico di stupefacenti, criminalità informatica e pedopornografia. Queste forme di criminalità si esplicano in reati commessi da gruppi estremamente mobili e flessibili, che operano in molteplici giurisdizioni unionali e settori criminali.
È di tutta evidenza che un’azione di contrasto non può essere condotta efficacemente senza adeguati strumenti a livello internazionale. Va implementata sotto la guida di Europol la rete operativa per lo scambio di informazioni tra le forze dell’ordine per superare le difficoltà attuali.E dico questo anche alla luce delle indagini transnazionali seguite agli attentati di Parigi e Bruxelles, che hanno evidenziato gravi carenze nella capacità di collaborare tra le diverse autorità di contrasto nazionali. La cooperazione amministrativa giudiziaria e di polizia su tutto il territorio dell’Unione europea deve essere valorizzata su più livelli, puntando ad una sinergia efficace tra la rete giudiziaria europea Europol ed Eurojust. Il tutto in attesa di capire il ruolo che si ritaglierà la Procura europea di recente istituzione.