partecipazione-delle-persone-con-disabilita-alle-elezioni-europee

STRASBURGO: CAPUTO (S&D),INTERVIENE SU “PARTECIPAZIONE DELLE PERSONE CON DISABILITÀ ALLE ELEZIONI EUROPEE”

Strasburgo: Nicola Caputo (S&D), interviene in seduta plenaria nel corso della discussione su “partecipazione delle persone con disabilità alle elezioni europee”.
Un famoso cantautore italiano, Giorgio Gaber, affermava un concetto straordinario nella sua semplicità e verità: la libertà è partecipazione.
La possibilità di prendere parte alla vita politica costituisce un elemento centrale per tutti coloro che vivono in una società democratica. Il segnale più forte che l’Europa possa dare ai cittadini disabili, in questo senso, è quello di adottare già dalla prossima tornata elettorale misure concrete di inclusione, che non si limitano alle attività di sensibilizzazione ma vadano a comprendere e risolvere gli ostacoli che i disabili incontrano nella partecipazione alla vita pubblica.
Bisogna partire dai materiali informativi sui programmi politici, che devono essere disponibili in braille, passando per i requisiti di accessibilità dei seggi, fino ad arrivare alle procedure di votazione per chi vive in un istituto o è impossibilitato a muoversi.
Ma ancora più urgente è costruire una forma di rappresentanza attiva dei disabili qui in Parlamento, incoraggiando quei cittadini disabili che rappresentano i valori della propria comunità a candidarsi e a portare con sé in Europa la propria esperienza ma soprattutto altre priorità.