Proposta di risoluzione del Parlamento europeo sul nuovo piano di azione contro le fake news

Il Parlamento europeo,
–  visto l’articolo 133 del suo regolamento,
A.  considerando la presentazione, lo scorso 5 dicembre, del “piano di azione” per contrastare la disinformazione e la diffusione di notizie false online in Europa in vista delle elezioni del Parlamento europeo il prossimo maggio;
B.  considerando il timore che alcuni paesi terzi possano influenzare l’esito delle elezioni europee, come già accaduto nel 2016 con le elezioni presidenziali negli Stati Uniti, con il referendum sull’uscita del Regno Unito dall’Unione europea, con le elezioni francesi nel 2017, e, ultimamente, con molte altre importanti elezioni in Europa;1.  si congratula per questo “piano di azione” ma chiede alla Commissione di aumentare i fondi a disposizione della task force anti fake news guidata dal Servizio europeo per l’azione esterna (SEAE) e di creare al più presto un “Sistema di allarme rapido” tra le istituzioni europee e gli Stati membri, in modo da facilitare la condivisione dei dati e la valutazione degli elementi disinformativi al fine di fornire tempestivamente degli avvisi sulle possibili minacce.

Scrivimi

Hai curiosità, domande o vuoi semplicemente scrivermi un messaggio, Non esitare, scrivimi!

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca