Diritti dei passeggeri aerei: serve normativa stringente e trasparenza per le compagnie aeree

Ho presentato un’interrogazione scritta riguardante il diritto di indennizzo dei passeggeri aerei in caso di ritardi e cancellazioni. Il regolamento vigente prevede un rimborso che va dai 250 ai 600 euro, ma attualmente ben 5 miliardi di euro non vengono reclamati a causa della scarsa trasparenza delle regole vigenti. Ho chiesto alla Commissione se non sia il caso di adottare un’interpretazione più stringente della normativa che obblighi le compagnie ad una maggiore trasparenza sui ritardi o le cancellazioni dei voli, applicando sanzioni adeguate.

Scrivimi

Hai curiosità, domande o vuoi semplicemente scrivermi un messaggio, Non esitare, scrivimi!

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca