Competenza, riconoscimento ed esecuzione delle decisioni in materia matrimoniale e in materia di responsabilità genitoriale, e sottrazione internazionale di minori

Oggi ho votato a favore della relazione in oggetto riguardante il riconoscimento e l’esecuzione delle decisioni in materia matrimoniale e in materia di responsabilità genitoriale e la sottrazione internazionale di minori.
Credo che i temi sopra esposti siano nell’interesse dell’UE e che la rifusione del regolamento Bruxelles II bis sia indispensabile. Occorre tutelare il minore non solo in caso di divorzio o in casi di separazione, ma anche laddove il matrimonio esiste ma non vi è un effettivo rapporto tra le parti.
È un argomento che va trattato con estrema delicatezza. Lo scopo è quello di garantire che i minori vengano trattati con il massimo rispetto e non come una proprietà dei loro genitori, delle organizzazioni interessate o degli stessi Stati.
Per far ciò è necessaria una cooperazione tra tutte le autorità nazionali e la proposta di rifusione consentirà di porre fine ai molti casi di confusione e incertezza giuridica, ai ritardi e alle complicazioni inutili.