Ue, Draghi: rispettare regole bilancio, flessibilità sufficiente

BRUXELLES (Reuters) – Gli Stati membri devono rispettare “integralmente” le regole di bilancio europee che già prevedono flessibilità sufficiente per gestire i costi delle riforme strutturali. Lo scrive il presidente della Bce, Mario Draghi, rispondendo a una interrogazione di Nicola Caputo, parlamentare europeo eletto nelle fila del Pd. “È necessario che le politiche di bilancio rispettino integralmente le regole e le raccomandazioni emanate nel quadro del Patto di stabilità e crescita, che è stato e dovrebbe continuare a essere un’àncora per la fiducia”, scrive Draghi.

LAVORO: CAPUTO (S&D) GLI STESSI DIRITTI PER TUTTI I LAVORATORI EUROPEI. L’UE ADOTTI LO STATUTO EUROPEO DEL LAVORO

“I diritti dei lavoratori devono essere condivisi da tutti gli Stati membri dell’Unione europea. E’ arrivato il momento di garantire la omogeneità dei diritti e delle tutele fra tutti i lavoratori dell’Unione Europa e contrastare l’odioso fenomeno del dumping sociale”. Lo ha dichiarato Nicola Caputo Parlamentare del Pd Gruppo S&D dopo la presentazione della proposta di risoluzione al Parlamento europeo sulla costituzione dello Statuto Europeo dei Lavoratori.

IMMIGRAZIONE: CAPUTO (S&D), L’ITALIA AL CENTRO DELL’OPERAZIONE UMANITARIA UE. INCOMPRENSIBILE IL RIFIUTO DEL REGNO UNITO.

“Considero sbagliata la decisione del Regno Unito di non supportare le operazioni di ricerca e soccorso per i migranti nel Mediterraneo. Penso che tutti gli Stati membri debbano contribuire per fornire canali più sicuri per chi cerca protezione e fugge da guerre e miseria”. Lo ha dichiarato Nicola Caputo, Parlamentare europeo (S&D), nel corso di una intervista rilasciata al network inglese BBC.

NUOVA COMMISSIONE EUROPEA: CAPUTO (S&D), ORA I CITTADINI EUROPEI SI ASPETTANO RISULTATI CONCRETI

“La squadra del nuovo commissario europeo Jean-Claude Juncker deve proporre una strategia credibile sugli investimenti e per la crescita. Juncker ha siglato un contratto con il Parlamento e spero che intenda rispettarlo. È essenziale che si guardi più alle persone che alle cifre e ai numeri del patto di stabilità, più ai cittadini ed ai loro bisogni. E’l’ultima opportunità per l’UE: o si riesce a riavvicinare i cittadini alle Istituzioni europee o l’Europa fallirà”. Lo ha dichiarato Nicola Caputo Parlamentare del Pd Gruppo S&D a Strasburgo a margine della sessione Plenaria del Parlamento europeo che ha dato il via libera alla nuova Commissione europea guidata da  Jean-Claude Juncker.

BILANCIO UE, CAPUTO (S&D), ANCORA PERCEPITO COME UN FARDELLO PER I PAESI MEMBRI.

Strasburgo – “Abbiamo perso l’occasione per discutere di un progetto di Bilancio un po’ più ambizioso per l’Europa che potenziasse iniziative ed investimenti per la crescita, la competitività e l’occupazione. Il documento politico più importante dell’Unione Europea continua ad essere percepito dai Paesi membri come un fardello, come un onere supplementare invece che strumento per intervenire”. Lo ha dichiarato Nicola Caputo Parlamentare del Pd Gruppo S&D a Strasburgo nel corso del suo intervento in Plenaria sul bilancio generale dell’Unione europea per l’esercizio finanziario 2015.