20140428_ep-007114_ade_025-755x491-jpg-pagespeed-ce-tqrrth07oj

Bruxelles, settimana 9-15 aprile 2018

Riunioni delle commissioni, Bruxelles

Sistema comune europeo di asilo. La commissione Libertà civili, giustizia e affari interni voterà un nuovo progetto di regolamento che istituisce una procedura unica comune per i richiedenti asilo, nel quadro della revisione del Sistema Comune europeo di Asilo. Lo scopo delle nuove regole è di evitare il cosiddetto “asylum-shopping”, semplificando e riducendo le procedure, e offrendo garanzie ai richiedenti asilo. La bozza di regolamento inoltre chiarifica e armonizza il concetto di paese di origine sicuro. (Giovedì).

Ungheria: I deputati della commissione Libertà civili, giustizia e affari interni discuteranno il progetto di relazione sulla situazione in Ungheria, valutando se il Paese è rischio di violare seriamente i valori dell’Unione europea e se il Parlamento debba chiedere al Consiglio di agire in base all’articolo 7(1) del Trattato UE. Il relatore terrà una conferenza stampa dopo il dibattito. Pluralismo dei media e libertà dei media nell’UE. (Giovedì)

Preparazione della Plenaria

I gruppi politici prepareranno la sessione plenaria di aprile a Strasburgo (16-19/4). In primo piano la visita del Presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron e il conseguente dibattito in aula sul futuro dell’Europa.

Gli eurodeputati voteranno nuove regole che incoraggiano il riciclo dei rifiuti e il riutilizzo dei prodotti, contenute nel pacchetto di direttive sull’economia circolare.

Altri voti previsti riguarderanno obiettivi vincolanti di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra, disposizioni per prevenire il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo, norme concernenti l’etichettatura degli alimenti biologici, regole più restrittive in materia di omologazione delle vetture e incentivi per aumentare l’efficienza energetica degli edifici.

I parlamentari europei approveranno inoltre risoluzioni sulla protezione dei giornalisti investigativi (a seguito dell’omicidio di Ján Kuciak) e sul pluralismo, la parità di genere e la libertà nei media.

Infine, gli eurodeputati terranno un dibattito con il Presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, sugli esiti del summit UE svoltosi a Bruxelles il 22 e 23 marzo 2018.