questione-sul-mezzogiorno

BRUXELLES: NICOLA CAPUTO (S&D), INTERVIENE SULLA “QUESTIONE DEL MEZZIOGIORNO”

Bruxelles: Nicola Caputo (S&D), interviene in seduta plenaria nel corso della discussione sulla “questione del mezzogiorno”.
Pochi giorni fa, Il Sole 24 Ore ha pubblicato la nuova classifica relativa alla vivibilità delle città italiane. L’indagine, realizzata misurando ricchezza, consumi, lavoro, ambiente, servizi, demografia, giustizia, sicurezza e cultura, evidenzia un aumento del gap esistente tra sud e nord, collocando agli ultimi posti molte delle città meridionali.
Nonostante questo passo in avanti, come evidenziato anche dall’ultimo rapporto Svimez, il meridione d’Italia rimane ancora distante dagli standard delle altre regioni d’Europa. Il tasso di occupazione è ancora il più basso d’Europa e le emergenze sociali sono molte e difficili da superare. I cittadini del Mezzogiorno attendono risposte che devono venire anche dalle istituzioni europee, per esempio evitando di mettere in discussione le politiche di coesione post 2020, che sono fondamentali per il rilancio delle regioni in ritardo di sviluppo. Tuttavia, lasciatemi dire che la qualità della vita non può essere racchiusa solo in dati statistici. Se così fosse, da un pezzo avremmo perso quel sorriso e quell’accoglienza per i quali siamo conosciuti nel mondo.