gemellaggi

Aperte le candidature per le azioni di “Gemellaggio di città”

Sono aperte le candidature per le azioni di “Gemellaggio di città” del 2018, con scadenza il 9 settembre 2018.
Possono partecipare comuni, le reti di gemellaggio, autorità locali e regionali; Possono partecipare anche federazioni e associazioni di autorità locali e organizzazioni no-profit in rappresentanza delle istituzioni territoriali. In questi progetti possono partecipare in qualità di partner anche le organizzazioni non-profit della società civile. Il budget complessivo per le azioni di gemellaggio è di oltre 4 milioni e mezzo di euro.
I progetti per essere ammissibili a questa selezione dovranno svilupparsi nella prima metà del 2019 e coinvolgere almeno 2 municipalità dei Paesi ammessi al programma.
Le proposte di gemellaggio dovranno mirare a mobilitare i cittadini a livello locale per intensificare il dibattito su questioni di rilievo europeo, attivando così la partecipazione dei territori al dibattito sulle politiche comunitarie.
I gemellaggi devono essere intesi in senso ampio, riferendosi sia ai comuni che hanno sottoscritto o si sono impegnati a sottoscrivere accordi di gemellaggio, sia ai comuni che attuano altre forme di partenariato e che vogliono intensificare la cooperazione e i legami culturali.

Qui più informazioni