#Meno4
Continua il #Countdown dei giorni che ci separano dalla data delle elezioni europee e continua il racconto delle cose che ho fatto in questi 5 anni da Parlamentare Europeo. Oggi vi parlo della mia attività in commissione agricoltura (AGRI).
Sin dall’inizio del mio mandato mi sono battuto per i giovani agricoltori. Nel 2018 sono stato nominato Rapporteur sull’attuazione degli strumenti della PAC a favore dei giovani agricoltori nell’UE (http://www.europarl.europa.eu/doceo/document/A-8-2018-0157_IT.html). Molte le raccomandazioni contenute nella mia relazione: dall’aumento degli aiuti diretti, sostegno all’innovazione e formazione e accesso alla terra e al credito (https://eurodeputatipd.eu/2018/04/24/la-commissione-agri-approva-dossier-caputo-sui-giovani-agricoltori-dellue/,http://www.ansa.it/europa/notizie/agri_ue/giovani/2018/05/29/agricoltura-caputo-pd-rinnovo-generazionale-e-priorita_ef04443e-b60e-4641-8c5b-60ea2d765754.html).
Durante tutta la durata del mio mandato in commissione AGRI mi sono impegnato contro la xylella fastidiosa. Era il 2015 quando chiesi per la prima volta aiuti concreti a livello europeo per il comparto agricolo pugliese, messo in ginocchio dallo stato di eccezionale calamità (https://youtu.be/DPSrPBEIuJg) . Nella recente plenaria di marzo sono ritornato sul tema per richiedere l’introduzione di canali preferenziali dedicati al finanziamento diretto di stazioni di sperimentazione sul campo di pratiche che abbiano già dimostrato la loro efficacia in vitro o meglio ancora in ambito fitosanitario, senza passare per i normali Programmi Horizon 2020 e call di altri programmi quadro (http://www.nicolacaputo.eu/eu/strasburgo-caputo-sd-porta-allattenzione-del-parlamento-europeo-il-dramma-della-xylella-in-puglia/).
Negli ultimi tre anni ho organizzato due importanti confronti sulle sfide nel campo agricolo con il Commissario europeo all’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale Phil Hogan. La prima conferenza nel 2016 riguardava gli Stati Generali dell’Agricoltura (https://youtu.be/K9ov3HwuckM). Presidenti di Regione, Assessori regionali, imprenditori e rappresentanti delle organizzazioni del settore hanno potuto interloquire con il Commissario europeo sullo stato di salute dell’agricoltura nel Meridione. Durante il secondo confronto nel 2018 (http://www.nicolacaputo.eu/eu/sostenibilita-innovazione-giovani-in-agricoltura-summit-napoli-commissario-ue-hogan-leurodeputato-caputo-presidente-regione-campania-de-luca/) abbiamo discusso del progetto di riforma della Politica Agricola Comune (PAC) attualmente all’esame del Parlamento Europeo.
Nel 2018, in vista delle difficili discussioni sulla riforma della PAC, sono stato nominato coordinatore S&D in commissione agricoltura (https://www.socialistsanddemocrats.eu/it/content/il-nuovo-coordinatore-sd-lagricoltura-nicola-caputo-esprime-la-sua-forte-opposizione-ai).
Malgrado tutti miei sforzi in quanto coordinatore e la quantità enorme di emendamenti presentati dal mio gruppo, l’esito del voto sulla nuova PAC 2021-2027 non è stato del tutto positivo (https://agvilvelino.it/article/2019/04/02/nuova-pac-caputo-sd-deludente-il-voto-in-comagri/). Avevamo di fronte una scelta dirimente: sostenere un’Agricoltura Green o votare per il sistema degli allevamenti intensivi che inquinano l’ambiente, contribuiscono al riscaldamento globale e spingono le piccole realtà fuori dal mercato. Purtroppo la maggioranza di destra (PPE, ECR e ALDE) ha optato per lo status quo e ha deciso di non tagliare i fondi pubblici agli allevamenti intensivi e di non sostenere la transizione verso un modello di agricoltura ecologica e rispettosa del clima.
Nella prossima legislatura la priorità sarà correggere questa riforma, giunta al momento all’approvazione in COMAGRI.
To be continued…
#Caputo2019 #CosaHofattoInEU #Europee2019#EuropaSiamoNoi

Scrivimi

Hai curiosità, domande o vuoi semplicemente scrivermi un messaggio, Non esitare, scrivimi!

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca